Incontri di Meditazione - Tecniche di Osho

Dettagli & Informazioni »
tutti i martedì e i giovedì alle 19.30

 

La danza, il movimento fisico, emozioni e sensazioni vibranti d'energia permettono una facilità di auto osservazione e ascolto che rende il percorso semplice e gioioso. Le Meditazioni Attive portano naturalmente all'ascolto interiore, al riconnettersi all'essenza attraverso uno sperimentato percorso che aiuta a rilasciare tensioni e repressioni psicofisiche.

 

Lo stato meditativo è uno spazio di silenzio, rilassamento e consapevolezza che è già parte di te. Ritrovarlo significa ricaricare le energie, realizzare il tuo completo potenziale e godere a pieno l'Esistenza.

 

'Perchè non limitarsi semplicemente a essere?
Sei ciò che l’Esistenza vuole
che tu sia. Rilassati.'
OSHO

 

prima meditazione di prova

libera e gratuita

Contattaci via wApp o sms o tramite telefonata per risevare la tua partecipazione.

 

 

 

Il linguaggio del cuore - serate di comunicazione empatica

Dettagli & Informazioni »
dalle ore 20,00 alle 22,30

1 aprile - 24 giugno - 26 agosto

 

Le 3 serate 'Il linguaggio del cuore', dalle 20:00 alle 22:30, sono una preziosa opportunità per praticare e prendere maggior confidenza con la Comunicazione Empatica.

Aperte a tutti, sia a chi ha già frequentato i seminari con Amar Leela sia a chi volesse conoscere l'efficacia e la chiarezza che questo metodo propone.

 

La comunicazione empatica è un processo che nasce proprio per portare nuova consapevolezza al modo in cui ci esprimiamo e ai condizionamenti mentali che influenzano i nostri scambi personali e lavorativi. Questo strumento permette di connettersi con sé stessi e con l'altro da un'attitudine di ascolto e attenzione a ciò che è “vivo” e vero in questo momento – sensazioni, emozioni, bisogni/priorità. Quando si è presenti, centrati in sé e allo stesso tempo aperti e ricettivi verso l'esterno, si vive un confronto più sereno e costruttivo in tutte nostre relazioni.

 

Da testa a testa non c’è comunicazione mai!

Da testa a testa è sempre lotta, discussione, c’è sempre conflitto.

Solo da cuore a cuore c’è comunione, c’è comunicazione.

 

Osho

 

 

La Presenza nel Tocco - scambio sessioni di tecniche corporee

Dettagli & Informazioni »
15,30 - 19,00

14 aprile - 4 agosto - 17 novembre

 

'La presenza nel tocco'3 pomeriggi con la supervisione di Vartan, dalle 15:30 alle 19:00, per esercitarsi e perfezionare la pratica ma anche per sviluppare maggior presenza e fiducia personale durante la sessione e nel rapporto col cliente. Questi incontri sono aperti a chiunque abbia una qualsiasi formazione base o avanzata in tecniche di lavoro corporeo.

 

Meditazione del Cuore sulla spiaggia

Dettagli & Informazioni »
18.30

 

 

 

 

 

Anche questa estate ci ritroveremo in spiaggia, in un luogo tranquillo e immerso nella natura,  una volta al mese con la Meditazione del Cuore...momento magico consolidato oramai negli anni, uno scambio di energia tra uomo e natura.

 

Vestiti di bianco ...

e vieni a meditare con noi sulla spiaggia!

 

..vivrai, dopo breve spiegazione della tecnica stessa, una bellissima ed emozionante esperienza interiore...

La Meditazione o Danza Sacra del Cuore è una tecnica di tradizione Sufi. Attraverso gesti armoniosi abbinati al respiro consapevole aiuta a rilasciare tensioni e stress, permettendo all'energia del cuore di fluire nuovamente rinnovata e libera. Una danza rituale che riconnette al proprio centro interiore e al flusso naturale della vita in sintonia con l'Esistenza. I gesti si compiono nelle 4 direzioni cardinali, nord-sud-est-ovest, portando dolcemente l'energia individuale verso l'unità anima-corpo-mente contattando i 4 elementi: terra-acqua-fuoco-aria.

 

Resta aggiornato sulla nostra pagina facebook per questi ed altri appuntamenti!

 

Ti segnaleremo di volta in volta come raggiungere il luogo che abbiamo scelto per le meditazioni sulla spiaggia.

 

 

Il sentiero interiore

Dettagli & Informazioni »
9,30 - 18,30

In un singolo essere umano si racchiude la completa manifestazione della vita, dalle radici al divino, dagli istinti primitivi alla massima fioritura della consapevolezza.

Questo sentiero di totalità si snoda attraverso 7 dimensioni, ognuna autonoma con funzioni e caratteristiche differenti, connessa con una sorta di centro gestionale chiamato Chakra: 7 cervelli energetici localizzati lungo la colonna vertebrale corrispondenti ai diversi stadi dell'energia vitale. Dal più basso al più alto – non in una scala di importanza ma semplicemente come successione evolutiva – in questi 7 livelli si nasconde il potenziale di ogni individuo. In sostanza qualsiasi esperienza quotidiana - dal corpo fisico, ai pensieri, emozioni, sensazioni, forza, creatività, comunicazione, intuizione, intelligenza, salute, sesso, cibo, relazione e un'infinità di altri stimoli e caratterizzazioni – ha origine nei singoli corpi energetici ed è influenzata dal loro stato di salute.

Ne consegue che la percezione e comprensione del cosiddetto mondo sottile è necessaria al fine di ritrovare l'armonia interiore ed esteriore, facendoci sentire parte indivisibile dell'intera esistenza. Quando ognuno di questi corpi energetici è funzionante e vitale, la nostra multi-dimensionalità contribuisce a creare una vita appagante e realmente vissuta nella sua totalità. Non a caso una millenaria tradizione esoterica come il Tantra indica da sempre tecniche per l'esplorazione soggettiva, la conoscenza e il muoversi dell'energia vitale.

 

Attraverso esperienze personali, sperimentazioni di gruppo e condivisioni, in questo seminario approfondiremo il funzionamento degli elementi caratteristici e distintivi di ogni chakra, della loro reciproca integrazione al fine di una maggior comprensione di come agiscono e possano migliorare il nostro benessere.


 

“L’uomo è un arcobaleno, racchiude in sé tutti e sette i colori;

è multidimensionale,
ha sfaccettature molteplici, il suo essere non è semplice,

è un’incredibile complessità.
La prima cosa da comprendere sull’uomo è che ancora non esiste:

è solo una possibilità, una potenzialità.

L’essere umano può essere, è una promessa,

è un ponte tra l’animale e il divino. 
Gli animali sono estremamente felici,

di certo non sono consapevoli, non sono consciamente felici;

e il divino è straordinariamente felice e cosciente.

L’uomo è esattamente nel mezzo, nel limbo,

sempre vacillante: essere o non essere?

Da qui nascono l’ansia e l’angoscia:

può anche mancare quell’opportunità,

non esiste alcuna certezza. Puoi fiorire, puoi non fiorire.
L’arcobaleno ha sette colori,

l’uomo ha sette centri del proprio essere:
deve passare attraverso tutti questi sette chakra,

sette passi verso il divino.”


Osho

 

 

Costellazioni sistemiche

Dettagli & Informazioni »
dalle 9,30 del 26 alle 18,30 del 27 ottobre

Le Costellazioni: guarire il sistema, liberare l'individuo

Evolvere attraverso l'approccio sistemico

 

Nessun uomo è un'isola: nasciamo da 2 persone e durante tutto il corso della vita ci relazioniamo ad altri per amore, amicizia, lavoro e per piccole o grandi motivazioni.

 

In pratica siamo individui in costante coesistenza con il collettivo ed è questo che si intende per sistema: dal rapporto più vicino che intercorre con una singola persona, fino alla famiglia, la società, le nazioni e così via.

 

Ma questo è solo ciò che vediamo in superficie e viviamo coscientemente con la parziale sensazione di conoscere ogni cosa: vedo, conosco, decido quindi tutto chiaro e più o meno sotto controllo. Ovviamente non è così.

 

Quando creiamo una nuova relazione, ad esempio con un partner, noi non solo ci relazioniamo alla persona per ciò che conosciamo giorno dopo giorno sul momento ma anche a tutta la storia di connessioni che ha contribuito a formarne il carattere e la personalità di cui spesso neppure il partner stesso è a conoscenza. Ecco perché per quanti anni passiamo in una relazione, abbiamo spesso la sensazione di non conoscere mai abbastanza il compagno/la compagna che abbiamo a fianco.

 

Oppure, ancor prima tornando a noi, dal momento in cui riceviamo la vita dai nostri genitori, ereditiamo anche tutti i collegamenti che loro stessi hanno vissuto prima di noi e con chissà quanti altri esseri umani, familiari e non. E così via dicendo.

 

In pratica la fetta più grande dei contenuti che agiscono su noi, attraverso le relazioni che intratteniamo nella nostra vita, ci arrivano del tutto inconsciamente, portati da altre persone, a cominciare dalla nostra famiglia di origine e gli appartenenti alla stessa.

 

Si può facilmente immaginare quante interferenze modifichino in positivo e negativo il nostro stato vitale.

 

La visione sistemica è uno sguardo aperto e senza nessuna esclusione a priori verso tutti questi elementi consci ed inconsci che caratterizzano e creano la relazione tra gli individui.

 

Ciò che è conscio accade in uno spazio-tempo a noi noto; ciò che è inconscio accade in noi e a persone connesse in qualche modo con noi ma in uno spazio-tempo non conosciuto e con un impatto enorme nelle nostre vite.

 

Occuparsi delle correlazioni nascoste, portando chiarezza e guarigione ai rapporti sistemici, non solo porterà risoluzioni efficaci e durature alle nostre difficoltà ma ci alleggerirà nel riappropriarci della nostra libertà come individui.

 

Potremo avvalerci del lavoro sistemico applicato anche alle diverse dimensioni della nostra vitalità. Chiunque si rivolga all'esplorazione interiore, avrà sentito dire o percepito che siamo pura energia vitale.

 

Nel suo viaggio al nostro interno, la forza vitale si suddivide in 7 differenti dimensioni interconnesse tra loro, ognuna gestita da un centro energetico chiamato chakra: qualsiasi piccolo o grande momento di vita trova il suo codice genetico in questa mappa interiore.

 

Le Costellazioni Familiari e Relazionali si occupano degli aspetti sistemici nella relazione individuo/collettivo; le Costellazioni Metafisiche dello stato di salute della nostra energia vitale nella relazione tra i centri energetici. Nel gruppo, a seconda dei casi, le utilizzeremo entrambe.

 

 

'Se vuoi toccare le stelle con i tuoi fiori

devi scendere fino al centro della Terra.

I fiori verranno ma non potranno mai spuntare se non hanno radici.

Radici e fiori sono come due ali:

se hai entrambe le ali il cielo ti appartiene;

ma la cosa più importante, la prima,

quella d'importanza basilare, è la radice.'

 

Osho

 

Osho Neo Reiki - I livello

Dettagli & Informazioni »
inizio alle ore 20.00 del 29 - alle ore 18,30 del 1 dicembre

I° LIVELLO dal 29 novembre al 1 dicembre

Osho Neo Reiki è un'arte terapeutica che mette a disposizione antiche conoscenze e pratiche di iniziazione che facilitano e amplificano l'innata capacità dell'uomo di trasmettere energia attraverso le mani. E' un fenomeno spontaneo e naturale che può essere praticato e utilizzato da tutti: un'accessibile risorsa per rinvigorire la vitalità e sostenere il benessere.



Osho neo Reiki è anche una via amorevole per conoscerti meglio, un percorso di crescita che porta guarigione interiore in te e negli altri. Praticare questa tecnica ti aiuta infatti a sperimentare uno stato di meditazione profonda in cui il riequilibrio e il rilassamento accadono in te sia quando ricevi una sessione sia quando invece sei tu a trasmettere energia.



In queste giornate imparerai le posizioni per l'auto-trattamento e praticherai negli scambi con gli altri partecipanti le modalità e posture di una sessione completa. Apprenderai l'uso consapevole e corretto delle tue energie e grazie a meditazioni appositamente suggerite da Osho scoprirai come riportare armonia e fluidità ad eventuali squilibri.


Alcune meditazioni ti guideranno ad esplorare le qualità e le caratteristiche presenti nei tuoi chakras (centri di vitalità nel corpo) e approfondirai la conoscenza dei meccanismi inconsci che facilitano la somatizzazione e indeboliscono il sistema immunitario.


 

'Il Reiki è un dono dell’Esistenza’

 

- Osho -

 
 

Meditazioni Attive di Osho

Vieni a sperimentarle insieme a noi:

 

MARTEDI’ 19.30

 

GIOVEDI’ 19.30

 

La prima meditazione di prova è libera e gratuita

 

Spesso si associa la parola meditazione ad una immagine di staticità ed astrazione, l'immaginario collettivo propone figure ascetiche, ricercatori spirituali che si allontanano dal mondo chiudendo gli occhi...al Centro del Cerchio puoi sperimentare che meditare è al contrario partecipare pienamente alla vita.

 

Le tecniche attive di Osho sono ideate e strutturate appositamente per aiutare l'uomo contemporaneo a riappropriarsi della propria consapevolezza, totalità, creatività, in altre parole del proprio Essere/ci.
 

Le nostre attività sono aperte a tutti, per partecipare è necessaria la tessera CONACREIS.